La scrittura  della differenza: Biennale internazionale di drammaturgia femminile è nata a Barcellona (Spagna) nel 1999 con l’ obiettivo d’ incentivare la drammaturgia femminile e di creare una rete internazionale di drammaturghe allo scopo di facilitare la circolazione e la conoscenza dei testi e lo scambio professionale. Il Premio “La scrittura  della differenza”, rivolto esclusivamente a opere teatrali originali di donne già professionalmente inserite nel mondo teatrale, è parte integrante del progetto e sceglie le tre opere vincitrici. Una delle caratteristiche distintive della biennale sono state da sempre le “mise en éspace”  dei tre testi vincitori: non si tratta di semplici letture drammatizzate, non si tratta di ascoltare un testo interpretato da attori, ma di vedere una rappresentazione, uno spettacolo, nella quale la visione del regista fa un passo indietro per dare spazio a quella dell’autore.

A partire dalla seconda edizione (2000/2001), quando la manifestazione venne trasferita a Napoli (Italia) dove si sono svolte tutte le edizioni successive, i paesi invitati a partecipare sono stati sempre Cuba e Argentina. Da allora il cammino fatto è stato lungo e fruttuoso e adesso, in occasione del decimo anniversario dalla nascita del progetto, La scrittura della differenza cambia forma e si converte in un “festival itinerante”: ogni edizione avrà luogo in uno dei paesi partecipanti.  Per tanto la Vª Edizione – 2010/2011-  con la  “Jornada internacional de la Dramaturgia Femenina” che concluderà la manifestazione- si terrà a  Santiago di Cuba, dal 8 al 13 di marzo 2011.

Nel corso della manifestazione si prevedono, oltre alle ormai consuete “mise en éspace”, cerimonia di premiazione e presentazione del libro La scrittura della Differenza – 2010/11 – V Edizione (contente le opere premiate),  molte altre attività  tra le quali evidenziamo “Gli incontri di drammaturghe e donne del teatro” , articolati  in diverse sessioni, che, oltre a rappresentare un’occasione di scambio culturale e di esperienze, hanno l’obiettivo di  “rendere concreto” sia  il progetto di una rete internazionale di donne del teatro che quello di un’associazione internazionale di drammaturghe. Le presentazioni della pagina web Escena con Aroma de Mujer, creata dalla drammaturga cubana Esther Suárez,  della Collana Editoriale On Line della compagna Metec Alegre e del progetto di Edizione cooperata con le Case Editrici cubane Editorial Oriente y Editorial Santiago a cura di Aida Bahr y Teresa Melo rappresentano una novità di questa edizione ed hanno lo scopo di offrire  alcuni degli “strumenti” e dei  “media”  necessari allo sviluppo della stessa rete.

Nostro obiettivo è che, a partire delle organizzazioni di base già esistenti  - in Italia, a Cuba e in Argentina – dalle quali nasce il progetto, la rete includa altri paesi dell’area: hanno già dato la loro adesione Brasile, Uruguay, Costa Rica e Puerto Rico. Nostro metodo per stabilire relazioni  con e/o tra i diversi paesi è stato sempre quello di creare relazioni e stabilire collaborazioni lavorative con una (o più) donne  rappresentative del paese, già impegnate nella tematica di genere ed interessate ad impegnarsi per la presenza della produzione artistica femminile nel campo del teatro. Se pure c’è un centro organizzatore, il  nostro proposito è  inclusivo e la nostra organizzazione è orizzontale.

PROGRAMMA

Martedì 10 Marzo
20.00 Ricevimento ufficiale presso l’Archivo Histórico Provincial
Breve conferenza della Dott.sa Olga Portuondo, Sovrintendente e Storica della Città.
Tema: “La donna nella storia di Santiago di Cuba”
20.00 PRIMA DELL’OPERA VINCITRICE PER CUBA
Opera e Autrice: Strip  Tease di Agnieska Hernández Díaz.
Regista: Alina Narciso.
Luogo: Cabildo Teatral Santiago.
A continuazione incontro della Autrice e della Regista  con il pubblico.
Coordina: Esther Suréz Durán.
Mercoledì 9 Marzo
10.00 Conferenza sul Concetto di Genere di  Dra Norma Vasallo della Cattedra di Studi di genere della Università de la Habana.
Luogo: Centro Cultural Prat Puig.
16.00 Incontri di drammaturghe e donne del teatro.
Luogo: Sala Titón de la UNEAC
20.00 Replica di Strip tease di Agnieska Hernandez Diaz
Luogo: Cabildo Teatral Santiago (Sala Van Troi)
Regista: Alina Narciso
Giovedì 10 Marzo
9.30 Incontri di drammaturghe e donne del teatro
Luogo: Sala Titón de la UNEAC.
Participanti: Solo invitati all’evento, addetti del teatro e stampa accreditata.
12.00 Presentazione del progetto “Escena con aroma de mujer” a cura di Esther Suárez, Drammaturga e creatrice del progetto.
Luogo: Sala Titón de la UNEAC.
20.00 PRIMA DELL’OPERA VINCITRICE PER L’ARGENTINA
Opera e Autrice: Las flores Contadas di Sandra Franzen.
Regista: Irene Borges.
Luogo: Teatro Guiñol.
A continuazione incontro della Autrice e della Regista con il pubblico.
Coordina: Patricia Zangaro.
Venerdì 11 Marzo
9,30 Incontri di drammaturghe e donne del teatro.
Luogo: Sala Titón de la UNEAC.
12.00 Presentazione della Collana Editoriale On line “Metec Alegre” a cura di Alina Narciso.
Incontro con Vivian Martínez Tabares direttrice della Revista Conjunto e  direttrice del Teatro de Casa de Las Americas.
Luogo: Sala Titón de la UNEAC.
20.00 PRIMA DELL’OPERA VINCITRICE  PER L’ITALIA
Opera e Autrice: La Gamba di Sarah Bernhadt di Soledad Agresti.
Regista: Fátima Patterson.
Luogo: Café Teatro Macubá.
A continuazione incontro dell’Autrice e della Regista con il pubblico.
Coordina: Alina Narciso
20.30 Seconda rappresentazione di  Las Flores Contadas de Sandra Frazen

Luogo: Teatro Guiñol

Regista: Irene Borges

Sabato 12 Marzo
10.00 Conferenza a cura della Cattedra di studi di genere e società dell’Università di Oriente.
Luogo:  Centro Cultural Prat Puig
16.00 Inconto di drammaturghe e donne del teatro( sessione finale).
Luogo: Sala Titón de la UNEAC
20.30 Replica  di  La Gamba di Sarah Bernhadt di Soledad Agresti

Regista: Fátima Patterson

Luogo: Café Teatro Macubá

Domenica 13 Marzo
20.00 Atti di Chiusura dell’evento
Luogo: Archivo Histórico Provincial

Programma Specifico:

1) Saluti Istituzionali

2) Presentazione del libro “La Scrittura della
Differenza/e 2010”

3) Premiazione

21.30 Concerto –Recital “Cuento de aguas” di Alina Narciso.
Coproduzione delle Compagnie Metec Alegre e Calibán Teatro

COMITATO ORGANIZZATIVO:

Alina Narciso: Direzione artistica e  generale

Esther Suárez: Coordinatrice nazionale- Cuba

Patricia Zangaro: Coordinatrice nazionale- Argentina

Chiara Guida: Coordinatrice organizzativa  – Italia

Maria Teresa Garcia Tintoré: Coordinatrice di organizzazione – Cuba

Indira Vallejo: Assistente di  organizzazione – Cuba

Pini Pascual: Produttore generale – Cuba

Fátima Patterson: Direttora del  Teatral Estudio Macubá


COMPAGNIE TEATRALI:

Espacio Teatral Aldaba de La Habana

Grupo Calibán Teatro

Grupo Teatral Gestus

Grupo Teatral Estudio Macubá de Santiago de Cuba

Compañia Metec Alegre de Italia

UFFICO STAMPA:

Gonzalo González . Cuba

Sergio Marra . Italia

Alessandra Del Giudice. Italia

SEZIONE ARTISTICA MUSICALE:

Walfrido Dominguez

Adonis Hechavarría

Indira Vallejo

Sandra Agüero

COMITATO D’ONORE:

Gisela González – Vice Presidente del Consejo Nacional de las Artes Escénicas.

Hortensia Ortiz García - Presidente del Consejo Provincial de las Artes Escénicas.

Olga Portuondo Zúñiga -Storica della città di Santiago di Cuba.

María Isabel Adams Espino- Funzionaria del Consejo de Administración Provincial del Poder Popular.

Tatiana Hernández Puyú -Membro della Segreteria Provinciale  della Federación de Mujeres Cubanas.

Elba Iris Jiménez -Jefa del Departamento de Relaciones Internacionales de la Dirección Provincial de Cultura.

Martha Mosquera -Vice Presidente del Comité Provincia  de la UNEAC.

María Julia Jiménez Fiol -Presidente della Cattedra di Genere e Società  della Universidad de Oriente.

Teresa Melo Rodríguez -Poeta e  Direttrice del Centro Provincial del Libro

Sandra Rosa Agüero Quesada –Esperta per la sessione musica di  AHS di  Santiago di Cuba.

SI RINGRAZIANO LE RAPPRESENTANTI DELLE GIURIE NAZIONALI PER IL LAVORO GENTILMENTE SVOLTO:

Bárbara Rivero, Esther Suárez, Lilliam Ojeda Hernandez – Giuria cubana

Anna Maria Crispino, Mimma Gallina, Natascia Festa, Bruna

Braidotti, Vanna Zaccaro, Giulia Scuro – Giuria italiana

Lucía Laragion, Adriana, Genta y Araceli Arreche- Giuria Argentina

Con il sostegno di:
in colaborazione con:
Con il patrocinio di:
Con il patrocinio morale: