di e con  Laura De Marchi
Luci: Carlo Oriani Ambrosini
Regia: Stefano Vigilante

Lo spettacolo Allegra, ma non troppo è stato selezionato tra vari spettacoli comici dal Premio La scrittura della differenza. Biennale internazionale di drammaturgia femminile. IV° edizione che ha deciso per questa edizione di aprire la manifestazione alla scrittura comica “per il punto di vista di genere che caratterizza sempre la comicità di Laura De Marchi impegnata a tratteggiare personaggi femminili mai convenzionali.

Una vetrina di personaggi femminili. Donne “normali” che si raccontano. Ma di questa loro apparente normalità, lo spettacolo prende di mira, di volta in volta, un elemento, un particolare, un segno; lo isola, lo ingrandisce, lo esaspera ed ecco che scaturisce la follia, la comicità, il grottesco.

Personaggi teneri, né perdenti, né vincenti, semplicemente fuori gioco, fuori dal gioco della competizione a tutti i costi, persi nel gioco di sopravvivere a loro stessi.

Una forma di drammaturgia nuova che ha come obiettivo, quello di far convivere la scrittura teatrale con gli aspetti più genuini e sanguigni del cabaret, passando per le pause imprevedibili, tragiche ed esilaranti, ma sempre sul filo del flop, del clown.

Di Laura De Marchi hanno detto “di solito di un’attrice donna ci si aspetta che, quando è comica, non è bella ma è intelligente. Laura De Marchi invece non è né bella né intelligente nè comica.New York Times.

L’autrice

Laura De Marchi, volto teatrale e televisivo, è una delle protagoniste più amate della comicità italiana. Una comicità che si tiene sempre alla larga dalla battuta becera e di bassa lega, ma che anzi è sempre caratterizzata da uno sguardo “impegnato” sulla realtà e da un forte punto di vista di genere. Diplomata attrice al biennio professionale sui teatri gestuali e di testo presso la Scuola Internazionale di Teatro “Circo a Vapore”. Ha conseguito il “Certificate of Completation” in “Clown” presso l’Ecole Philippe Gaulier di Londra. Ha conseguito il “Certificate of Completation” in “Bouffon” presso l’Ecole Philippe Gaulier di Londra. Laboratorio Internazionale dal titolo “Recitare Shakespeare”, testo adottato: Macbeth, tenuto da Peter Clough, Direttore del Corso di Recitazione presso la Guildhall School of Music and Drama di Londra Laboratorio annuale su testi del “Dadaismo”, dal titolo “Tutti al macello” diretto da Lorenzo Salveti, docente dell’Accademia d’Arte Drammatica “S. D’Amico”, Teatro dell’Orologio. Gli spettacoli teatrali e le esperienze televisive e cinematografiche sono davvero numerose e difficili da riassumere. Per rendersene conto basta dare uno sguardo al suo sito www.laurademarchi.it

Galleria Fotografica