Presentazione e storia  di La scrittura della differenza dagli inizi fino ad oggi (2000/2016) cliccare sull’immagine sottostante

(in spagnolo)

TUTTE LE INFORMAZIONI SULLE ULTIME TRE EDIZIONI (2011/2013/2015), SVOLTESI A CUBA, SI TROVANO IN

http://www.laescrituradeladiferencia.org/

Scheda sintetica della manifestazione

La scrittura della/e differenza/e

Biennale internazionale di drammaturgia delle donne

Organizzato da: Compagnia Teatrale Metec Alegre
Direzione artistica: Alina Narciso
Data di nascita della manifestazione: Barcellona, 1999

.
Breve descrizione: La manifestazione consiste in un Concorso internazionale di drammaturgia delle donne e si articola in varie fasi: creazione e nomina di una Commissione per la selezione dei testi, emanazione del bando di partecipazione e sua diffusione a livello internazionale, traduzione, messa in scena e pubblicazione in volume dei testi selezionati e si conclude con una vera e propria manifestazione, arricchita di seminari e convegni, nel corso della quale, vengono presentate le mise en éspace dei testi vincitori e il libro contenente gli stessi.

.
Obiettivo: Sopperire alla storica esclusione delle drammaturghe dai circuiti ufficiali. A tal fine costruire una rete internazionale di autrici, già professionalmente inserite nel mondo teatrale e incentivare la drammaturgia femminile, facilitandone la conoscenza e la circolazione dei testi oltre che lo scambio professionale attraverso cicli di letture drammatizzate, incontri, conferenze. A partire dalla II edizione la manifestazione, pur conservando il suo obiettivo principale – la visibilità e lo sviluppo del lavoro delle donne nella produzione autorale e teatrale in genere – si è andata sempre più caratterizzando per la sua attenzione alle differenze etniche e culturali, connotandosi come un ”osservatorio” dove i due filoni di riflessione e di ricerca – le differenze di genere e quelle culturali ed etniche – potessero incrociarsi.  Al fine si sottolineare questa caratteristica, a Santiago di Cuba, nel corso dell’ultima edizione (marzo 2011), si è deciso di aggiungere una “e” al titolo (della/e differenza/e).
Testi premiati nel corso delle varie edizioni:

2000/01

  • Tre storie d’amore di Marina Confalone (Italia)
  • Volver di Alina Narciso (Italia)
  • Padre Nuestro que estás en los cielos di Merítxell Cucurella Jórba (Spagna)
  • Forat, 19 s.r.l. di Gemma Rodriguez Villanueva (Spagna)

2002/3

  • Edgardo pratica, Cosima hace magía di Patricia Suárez (Argentina)
  • Ortensias y violetas di Esther Suárez Duran (Cuba)
  • El vuelo del Quijote di Raquel Carrió (premio alla carriera – Cuba)
  • Rosso fisso di Federica Festa (segnalazione – Italia)

2005/2006

  • El tripalio di Sara Rosenberg (Argentina/Spagna)
  • Io no soy Charlot di Liliam Ojeda Hernández (Cuba)
  • Frontera di Gabriella De Fina (italia)
  • Federi’ di Patrizia Rinaldi (segnalazione – Italia)
  • L’altra tempesta di Flora Lauten (Cultura Afrocubana) – fuori concorso

2007/2008

  • Tango di Patricia Zangaro (Argentina)
  • Teresa, Muerte Sublime di Ana Maria De Agüero Prieto (Cuba)
  • Racconto del mulino di Bruna Braidotti (Italia)
  • Allegra, ma non troppo di Laura De Marchi (Italia) – fuori concorso

2010/2011

  • Strip Tease di Agnieska Hernández Diáz  (Cuba)
  • Las flores contadas di Sandra Franzen (Argntina)
  • La gamba di Sarah Bernhardt di Soledad Agresti (Italia)

2012/2013

Vincitrici Giuria Internazionale:

  • La audiencia de los confines di Jorgelina Cerritos (El Salvador)
  • Entrada en pérdida di Gabriela Ponce Padilla (Ecuador)
  • De la guerra di Eva Guillamón (Spagna)

Vincitrici Giurie Nazionali:

  • 24 Horas Viraje di Gilda Bona (Argentina)
  • Feliz Cumpleaños di Cláudia Maria de Vasconcellos (Brasile)
  • Apatías di Lilian Susel Zaldívar de los Reyes (Cuba)

2014/2015

Vincitrici Giuria Internazionale:

  • Ninpha (o estudio entrecortado sobre lo que sueñan las cigarras) di Jennifer Rebecca Quintanilla Valiente  (Centro América Zona Norte)
  • El perro de Artola di Raquel Silvia Albéniz (Argentina)
  • El árbol  de los gatos di Elaine Vilar Madruga (Cuba)

Vincitrici Giurie Nazionali:

  • Omissis di Angela Villa (Italia)
  • El último piso di María Dolores Ortiz (Ecuador)
  • Sidney di Fedra Marcús Broncano (Spagna)